Polaroid Cube: come risolvere eventuali problemi audio

“Non si sente niente!”. Sembra che la Polaroid Cube su Windows possa dare qualche fastidio. Non ho mai avuto problemi a visualizzare i video su Mac né tantomeno a montarli, usando il software iMovie. Ma mia sorella mi aveva informato quest’estate che la sua Polaroid Cube su Windows faceva le bizze: l’audio dei filmati non si sentiva, né in riproduzione né durante il montaggio su Windows Movie Maker.

Anche un altro ragazzo su YouTube mi ha confidato di avere problemi con il montaggio su Windows 7: nel suo caso addirittura appare un simbolo di errore (un piccolo punto esclamativo giallo) cercando di caricare i filmati creati con la Polaroid Cube su Windows Movie Maker.

Ho quindi tirato fuori il mio trascuratissimo netbook con Windows 8, decisa a risolvere una volta per tutte questi problemi. Ci ho messo diverse ore per venirne a capo, ma alla fine ci sono riuscita.

I problemi nella riproduzione dei video su Windows derivano dal fatto che la Polaroid Cube salva automaticamente i filmati in formato MOV, tipico di QuickTime (e di Mac). Windows Movie Maker in realtà dovrebbe supportare questo formato, ma su alcune versioni dei sistemi operativi Windows potrebbero mancare alcuni codec (video o audio).

Per riprodurre i video creati con la Polaroid Cube e sentire correttamente l’audio su Windows non usare Windows Media Player: scarica invece VLC Media Player. Il programma è gratuito e semplicissimo da usare, e in generale renderà molto più fluida e piacevole la visione di qualsiasi formato di video (te l’ho consigliato anche nella sua versione per smartphone, per vedere i video registrati con un orientamento scorretto, magari inviati via WhatsApp).

Se invece non riesci a sentire l’audio quando cerchi di montare i filmati creati con la Polaroid Cube su Windows Movie Maker, scarica il pacchetto di codec K-Lite Codec Pack Mega. Si installa come un classico programma per Windows: avvii il file di setup, scegli l’installazione Normal e prosegui fino alla fine cliccando su Next.

Quando hai finito di installarlo apri Windows Movie Maker e prova a caricarci un video creato con la Polaroid Cube: adesso dovresti riuscire a sentire anche l’audio (e infatti nell’immagine è visibile l’andamento dello spettro audio).

Windows Movie Maker

Anche l’errore riscontrato dall’utente di YouTube è stato risolto con quest’ultimo metodo (il punto esclamativo giallo su Windows Movie Maker è sparito ed è stato possibile editare i video).

I problemi persistono? Converti i file MOV in un altro formato in due passi

Se dovessi avere ancora problemi con il formato MOV su Windows, non ti resta che aggirare il problema convertendo i filmati in AVI. Il programma più facile da usare per questa operazione è Freemake Video Converter, gratuito e in italiano (alcuni virus troppo solerti riconoscono erroneamente questo software come virus perché contiene dei messaggi pubblicitari, nemmeno tanto indiscreti: io lo uso da diversi anni senza alcun problema).

Si tratta di un convertitore multiuso praticissimo, da tenere sempre a portata di mano, non solo per chi usa la Polaroid Cube: clicchi sul pulsante +Video, scegli il file da convertire e poi clicchi sul pulsante relativo al formato desiderato (in questo caso AVI).

Come convertire un file MOV in AVI: primo passo

Nella schermata successiva puoi scegliere la risoluzione del video d’uscita e dove salvare il file, ma se non hai necessità particolari puoi cliccare direttamente su Converti e avviare subito la conversione del filmato.

Come convertire un file MOV in AVI: secondo passo

Freemake Video Converter ha anche due altre utilissime funzioni di taglio e… cucito. Vale a dire che ti permette di tagliare un video:

Come tagliare un video con Freemake Video Converter

… oppure di unire diversi video in uno solo (operazione che per un possessore di Polaroid Cube cade proprio a fagiolo, visto che registra tanti file separati della durata di 5 minuti al massimo).

Come unire vari video in uno con Freemake Video Converter

Insomma, se hai una Polaroid Cube, Freemake Video Converter è il perfetto accompagnamento software. Almeno su Windows.

Se invece non hai una Polaroid Cube, leggi la mia recensione e scopri cosa ha di diverso dalle altre videocamere.