La svolta hi-tech di IKEA: 12 gadget da acquistare subito (e 1 nel 2025)

Ed eccoci qua. Alla fin fine, nonostante tutto, dalle vacanze si torna sempre. Prendiamoci qualche giorno per smaltire la sbronza di tristezza, ma poi riprendiamo in mano il tran tran quotidiano: in fondo, ci sono tante buone ragioni per guardare con occhio un po’ più positivo il rientro in ufficio e a scuola. Una delle mie preferite è la riorganizzazione degli spazi casalinghi (se hai seguito la serie sul metodo Konmari te ne sarai già accorta).

Riorganizzare casa al rientro dalle vacanze ha un’allettante implicazione, che forse è la vera ragione per cui dopotutto il mese di settembre non mi dispiace poi così tanto: ci scappa sempre una visitina da IKEA, che è un piacevole diversivo alla nostalgia dell’estate. E chi se ne importa se è solo un’altra forma di shopping compulsivo e di quei plaid colorati ne hai già due e tanto quel bel tavolino di truciolato resisterà al massimo qualche mese: le stanzette magistralmente strutturate sono l’equivalente odierno di Mary Poppins che schioccando le dita rimette tutto a posto e gli accessori giocosi di IKEA, per noi adulti tardivi e migranti, non sono altro che il palliativo moderno alla sindrome di Ulisse, alla mancanza di casa e alle ansie per il futuro. Ben venga, quindi, un po’ di shopping settembrino, ancor di più se ad alto tasso tecnologico, come quest’anno.

Infatti, il catalogo 2016 di IKEA (disponibile anche in formato app) ci sorprende con varie trovate geek chic più o meno inaspettate: dopo l’annuncio dei mobili che ricaricano gli smartphone Samsung S6 senza fili, sono apparse lampade, tavolini e comodini con l’ormai famoso simbolo + che avvia la ricarica del cellulare, ma la bella notizia è che anche se hai un iPhone oppure un Samsung Galaxy S3, S4 o S5, potrai acquistare da IKEA delle speciali cover che renderanno il telefono compatibile con la ricarica wireless. Inoltre, IKEA ha disseminato i negozi di altri gadget irresistibili per noi ragazze appassionate di tecnologia come le tovagliette americane con la tasca per riporvi lo smartphone o gli stand di legno per tablet e cellulari.

Tutto questo si aggiunge a IKEA Concept Kitchen 2025, il prototipo di cucina del futuro che IKEA ha presentato al Salone del Mobile 2015 di Milano, alimentando i sogni di chi finora si era limitato a cucinare con il tablet. Quello che ha suscitato più scalpore è il tavolo della cucina: in apparenza sembra un semplice tavolo di legno, ma in realtà, la superficie di lavoro smart pesa e analizza qualsiasi ingrediente posato sulla superficie e proietta sul piano di lavoro informazioni nutrizionali, ricette e altre informazioni utili, diventando di grande (e lavabile) aiuto per chi magari non sa cucinare o sta imparando. Le pietanze si possono mettere a cuocere direttamente sul tavolo, senza bisogno di fornelli e durante la preparazione una videocamera posta accanto al proiettore può registrare le tue gesta culinarie. Il tavolo smart di IKEA è persino capace di suggerirti idee di piatti da preparare in base al tempo a tua disposizione e di adattare automaticamente le proporzioni degli ingredienti di una ricetta in base alle quantità che stai usando. Grazie a questo video puoi avere un’idea di come funziona:

Fantascientifico? Assolutamente reale, anche se per ora si tratta solo di un prototipo in esposizione per 6 mesi all’IKEA Temporary di Milano: per averne una a casa dovremo aspettare il 2025.

Nel frattempo, un saltino di IKEA lo facciamo lo stesso: ricaricare il cellulare senza usare cavetti, specialmente se la porta microUSB del tuo smartphone fa le bizze, è già un’esperienza abbastanza avveniristica che non vedo l’ora di provare! E tu? 🙂

Sfoglia la galleria dei mobili e degli accessori tecnologici già disponibili in tutti i negozi IKEA!