Come risolvere alcuni problemi causati da iOS 8.4

iOS 8.4 è uno degli aggiornamenti per iPhone e iPad più scaricati e installati, soprattutto per due ragioni:

Tuttavia non sono tutte rose e fiori. A poche ore dall’aggiornamento molti utenti hanno lamentato problemi di performance, al GPS, sparizione di musica dalle loro librerie iTunes e caos con i metadata. Non si capisce ancora se si tratta di un bug, una svista o di una scelta ragionata, ma la brutta notizia è che con iOS 8.4 è sparita anche la funzione Condivisione in famiglia da iPhone e iPad (funzione che resta attiva e funzionante sui computer e le Apple TV).

La gran parte di questi problemi, specialmente quelli relativi ad Apple Music e alla sparizione di alcuni brani musicali, sono stati risolti con il rilascio dell’aggiornamento 8.4.1 in data 13 agosto 2015. Comunque, se continui a riscontrare problemi anche dopo l’aggiornamento a 8.4.1 e non trovi la soluzione a seguire, lasciami un commento e la cercherò! 😉

Se il tuo problema è che la batteria dell’iPhone improvvisamente dura troppo poco, invece, prova con questi accorgimenti!

I problemi ce li hai con iOS 9? Vai a questo articolo e lascia un commento!

1. Aiuto, sono scomparsi dei brani dalla mia libreria musicale di iTunes!

Se dopo l’installazione di iOS 8.4 hai scoperto con orrore che manca della musica dalla tua libreria, niente panico. C’è una soluzione facilissima. Forse per ragioni di sicurezza o forse per una svista, iOS 8.4 nasconde i contenuti contrassegnati dal tag EXPLICIT, quindi le canzoni un po’ “forti” di Eminem, giusto per fare un esempio.

Per riaverle basta andare su Impostazioni/Generali/Restrizioni e fai tap su Abilita restrizioni. Probabilmente ti verrà richiesto di creare e confermare un PIN. Appena hai fatto ricontrolla la tua libreria musicale: le canzoni sparite dovrebbero essere riapparse.

iOS 8.4: come risolvere il problema della musica sparita

 

2. Ho un vecchio dispositivo e con iOS 8.4 è diventato lento e instabile

Hai installato iOS 8.4 e le performance del tuo vecchio iPhone o iPad sono crollate rendendolo a malapena utilizzabile? La soluzione è rinunciare ad alcune animazioni, in cambio di una maggiore velocità e un terminale più fluido.

Se te la senti di fare un tentativo (tanto è sempre reversibile), vai su Impostazioni/Generali/Accessibilità e prova a modificare le seguenti opzioni:

  • Attiva Aumenta Contrasto/Riduci trasparenza
  • Disattiva Riduci Movimento

iOS 8.4: come risolvere problemi di performance dei vecchi dispositivi

3. Il GPS non funziona: non trova la mia posizione o è impreciso!

Se non riesci a far in modo che il tuo iPhone o iPad ti geolocalizzi e mantenga la posizione, prova con uno di questi metodi, dal primo all’ultimo, finché non risolvi:

a) fai un reset forzato del dispositivo, mantenendo premuto per qualche secondo il pulsante Home e il pulsante di accensione, contemporaneamente.

b) disabilita i servizi di localizzazione andando su Impostazioni/Privacy/Localizzazione/Disattiva. Poi esegui il metodo a). Adesso torna sulle impostazioni di localizzazione e riattivale.

iOS 8.4: soluzione al problema del GPS non funzionante

4. Ho problemi con il GPS o con il WIFI o con il Bluetooth

Ultima spiaggia se nemmeno il metodo precedente funziona per riattivare il GPS: fare un reset delle impostazioni di rete. Tieni in conto che se adotti questo metodo dopo dovrai riconfigurare il WiFi. Vai su Impostazioni/Generali/Ripristina e fai tap su Ripristina impostazioni di rete. Ti verrà richiesta una conferma: nuovo tap su Ripristina.

iOS 8.4: per risolvere il problema GPS prova a riprisinare le impostazioni di rete

Questo stesso metodo è quello che devi adottare se il tuo dispositivo non si connette più a Internet (WIFI) dopo l’aggiornamento ad iOS 8.4 o se è il Bluetooth a darti problemi. 

5. Aiuto, sono offline: il mio cellulare non si connette più alla rete 3G!

Se Siri ti dice che non può aiutarti perché non sei connessa a Internet (Siri non disponibile. Connettiti a Internet) o ricevi messaggi simili che ti informano che un’azione non può essere completata per mancanza di connessione 3G, prova con uno dei seguenti metodi:

  • Riavvia l’iPhone o l’iPad.
  • Se riaccendendo il dispositivo sei ancora offline, prova a disattivare e riattivare la connessione dati da Impostazioni/Cellulare/Dati Cellulare.
  • Prova ad attivare la modalità Impostazioni/Uso in aereo per 30 secondi e poi a disattivarla.

Se nessuno di questi metodi funziona contatta il servizio clienti del tuo provider di servizi di telefonia mobile.

6. iCloud ha rovinato la mia libreria musicale: sono sparite copertine, i metadata sono sbagliati e mi dice che ci sono duplicati!

Quando attivi Apple Music e l’ascolto delle canzoni offline, ti viene chiesto di esportare la tua libreria musicale su iCloud. Molti utenti dopo questo processo hanno rilevato moltissimi problemi con l’organizzazione della loro musica. Finora sembra uno dei problemi più gravi causati da iOS 8.4. La soluzione non è definitiva, ma solo temporanea, ma sarà comunque sufficiente per chi è disperato poiché lavora da anni nell’organizzazione maniacale della propria libreria musicale. Quello che puoi fare è ripristinare la libreria di iTunes a uno stato precedente e quando ti viene chiesto di spostarla su iCloud negare il permesso a iOS 8.4 (tieni in conto che questo significa che potrai ascoltare la musica in streaming su Apple Music, ma non potrai salvare le canzoni offline.

Per ripristinare la libreria di iTunes a uno stato precedente, agiremo da iTunes versione desktop su computer Windows o Mac. fai così:

  • Chiudi iTunes.
  • Apri la cartella dove sono conservate le vecchie librerie di iTunes. Sul mio Mac, per esempio, i file si trovano in Musica/iTunes/Previous iTunes Libraries e hanno estensione .itl. Scegli la libreria più recente prima dell’attivazione di Apple Music: nel mio caso si tratta di iTunes Library 2015-07-01.itl (ho attivato Apple Music proprio l’1 luglio). Trascina la vecchia libreria nella cartella di iTunes (Musica/iTunes).

Come riportare la libreria di iTunes a uno stato precedente

  • Rinomina la libreria iTunes rovinata con -CORROTTA.itl

Riportare libreria di iTunes a uno stato precedente - secondo passo

  • Rinomina la libreria precedente che hai appena copiato come iTunes Library.itl.

Riportare libreria iTunes a uno stato precedente

  • Apri iTunes.

La tua libreria dovrebbe essere tornata allo stato precedente al disastro con tutte le copertine corrette e i metadata ben organizzati. Adesso quando ti viene chiesto di utilizzare la libreria musicale di iCloud nega il permesso cliccando su Non ora… per lo meno finché Apple non avrà trovato una soluzione che non causa danni alle librerie di noi poveri utenti!

Rifiuta l'uso della libreria musicale di iCloud

Adesso collega l’iPhone o l’iPad al computer e sincronizza la libreria.

Se il problema non fosse risolto, richiudi iTunes e riporta i file allo stato precedente modificando il nome di Corrotta.itl in iTunes Library.itl.

7. L’App Store non aggiorna più le app o si chiude improvvisamente

Se a dare problemi è l’App Store, impedendoti di scaricare o aggiornare nuove app, la prima cosa da fare è chiudere definitivamente tutte le app aperte: clicca due volte sul tasto Home e trascina le schermate delle app aperte verso l’alto, così:

Come chiudere un'app funzionante in background su iOS

Adesso fai un hard reset premendo contemporaneamente il tasto Home e il tasto di accensione per una decina di secondi finché non appare il simbolo della mela.

Se questo metodo non dovesse funzionare fai un logout dall’account iTunes: vai su Impostazioni/iTunes Store e App Store, fai tap sul tuo Apple ID e poi su Esci. Infine, fai di nuovo tap su Apple ID, inserisci nome utente e password e conferma.

Ora controlla se il problema è risolto.

8. Ho problemi con una o più app

Se dopo l’installazione a iOS 8.4 hai un’app bloccata o instabile che si chiude subito dopo l’avvio, la prima cosa da fare è andare sull’App Store per verificare se è disponibile un aggiornamento.

Se così non fosse prova a disinstallarla e reinstallarla (facendo un eventuale backup dei dati per evitare di perdere informazioni).

Se neanche così dovesse riprendere a funzionare normalmente, prova a contattare lo sviluppatore per far presente il problema.

Questo articolo ti è stato utile? Aiutami a crescere: basta un like a questa pagina o condividerla con i tuoi amici!

Articolo originale pubblicato il 2 luglio 2015 e aggiornato il 13 agosto 2015.